5 fattori che hanno permesso a Google, Nike, Uber e Amazon di ottenere risultati strepitosi

I 5 approcci chiave che hanno permesso a queste aziende di ottenere risultati straordinari e dominare incontrastate il loro settore

Le imprese che hanno fatto la storia si basano più sull’EVOLUZIONE che sulla rivoluzione:

piccoli miglioramenti giornalieri (insignificanti) che portano però a risultati incredibili nel lungo periodo.

Aziende come Google, Uber, Nike e Amazon non hanno fatto una singola mossa vincente per diventare ciò che sono…ma hanno affrontato una serie di passaggi nel tempo.

Queste aziende hanno creato un successo stratosferico grazie alla loro convinzione che il vero successo non è altro che è un inevitabile sottoprodotto del “fare le piccole cose giuste, ogni giorno”.

Nessuna impresa eroica o grandi colpi di fortuna, solo la convinzione di concentrarsi su un miglioramento costante.

Lo stesso concetto dovrebbe valere per le aziende più piccole o per i singoli individui.

Molte prove lampanti si nascondono nella vita dei personaggi di fama mondiale: i ricercatori usano il termine “La mondanità d’eccellenza” per descrivere che ciò che fa’ ottenere risultati straordinari non è il talento naturale o la fortuna…ma il carattere e l’applicazione continua di una serie di metodi semplici, specifici e apprendibili.

“Le aziende di successo non lanciano i dadi una volta sola utilizzando la strategia della speranza”

Sanno bene che per far succedere grandi cose bisogna migliorare di poco ogni giorno!

Investi le tue energie per cercare piccoli miglioramenti, piccole vittorie, un giorno alla volta…con costanza.

In modo che ciò che avrai costruito sarà fatto per durare.

Di seguito sono riportati 5 principi che, se applicati in modo coerente, possono portarti a creare risultati incredibili nella tua attività o nella tua sfera personale:

1. Puntare sul lungo periodo

Soprattutto i media tendono sensazionalizzare i successi stratosferici e “improvvisi”…Quasi dal giorno alla notte. In realtà praticamente non esistono.

Bezos attribuisce il successo del suo Amazon proprio all’approccio di lungo periodo.

Quando accetti che il viaggio non è un qualcosa di lineare, (sempre) in continua crescita, hai bisogno di lavorare a modo tuo e dunque inizi a concentrarti sui piccoli passi incrementali piuttosto che sui colpacci occasionali.

Il primo passo di Amazon verso la creazione di un impero senza eguali era di concentrarsi sulla vendita di una cosa e di una cosa sola: i libri.

Hanno costruito un prodotto specifico e un forte sistema di e-commerce attorno ad esso prima di espandersi e diversificarsi.

2. Partire in piccolo, pensare in grande

Le grandi aziende raccolgono prove sulle loro capacità “sparando piccoli proiettili prima di lanciare un missile”.

Investono nei dati per convalidare dove si stanno dirigendo.

Quando diamo un’occhiata alla storia di Google, Larry Page ha introdotto Google Libri quando ha acquistato uno scanner e l’ha collegato nel suo ufficio.

Cominciò a scannerizzare le pagine, cronometrando..e così capì  che sarebbe stato possibile portare i libri online.

La maggior parte dei grandi creatori ha iniziato in piccolo.

Pensiamo a Richard Branson: ha lanciato il marchio Virgin come rivista studentesca.

Oggi è una multinazionale che spazia dalle palestre agli aerei!

Altri esempi includono Facebook che è stato avviato ad Harvard o Google che ha iniziato a Stanford con l’obiettivo di aiutare le persone a trovare informazioni in modo più efficiente.

Image result for facebook at harvard

Durante la crescita di Google, l’azienda ha aggiunto più servizi ma continua a concentrarsi su una sola cosa: trovare le informazioni giuste il più rapidamente possibile.

Amazon domina diverse linee di business avendo poco a che fare con la sua originale impresa di vendere libri.

Jeff Bezos insiste sul fatto di mettere i clienti al primo posto…inventare e avere pazienza è stato il suo mantra sin dall’inizio.

“Guarda le cose come possono essere, non come sono.” – David J. Schwartz

3. Accettare gli errori come feedback per migliorare

Il fallimento è inevitabile. Tutti gli uomini sono imperfetti e dunque prima o poi sbagliano.

Fallisci.. ma fallisci presto!

Prima di investire più del dovuto o prima di compromettere il tuo marchio.

Sbaglia tanto, fallo velocemente, aggiusta il tiro!

Bezos è stato intervistato da suo fratello al Summit 2017 di Los Angeles, dove ha affermato che all’età di 30 anni iniziò a comprendere che il fallimento era “ok”

Il livello di consapevolezza di sé gli ha permesso di sfruttare il suo coraggio per lasciare un lavoro (molto) ben pagato e correre il rischio di avviare un negozio online.

All’epoca sembrava una follia!

Il fallimento era parte del processo, quindi lo mise in conto e finì per padroneggiarlo.

4. Trovare un GAP nel mercato

Uber ha stravolto l’industria dei taxi globale trovando una lacuna nel mercato e ha innovato con convinzione .

Uber ha rimosso tutti i problemi associati ai servizi di taxi in un colpo solo.

I ragazzi di Uber hanno sfruttato al meglio il web sempre più presente “nelle nostre tasche” per creare un’esperienza super personale.

Image result for gap

Hanno messo la tecnologia al centro in un mercato “vecchiotto” come quello dei taxi e si sono concentrati sul posizionamento del marchio attraverso la sponsorizzazione in alcuni eventi importanti. Hanno stimolato e sfruttato al meglio il passaparola.

Hanno investito molto sui social media a tal punto che il marchio diventò immediatamente familiare nella mente delle persone.

Passo dopo passo, hanno conquistato il trasporto urbano di mezzo mondo (e senza un mezzo di proprietà!).

5. Genrare una forte presenza nella mente dei consumatori

“Just do it!” è impressa nella mente di molti come lo è il logo del “baffo”.

Fin dai primi tempi, per Nike, mettere al primo posto i clienti e i loro bisogni è stato fondamentale.

Le scarpe Nike Moon sono state il classico esempio non solo del creare grandi prodotti, ma anche del mettere in evidenza i vantaggi benefici di indossare scarpe da jogging

I consumatori non cercavano semplici scarpe da corsa, ma un modo migliore per mettersi in forma.

Image result for nike moon shoes

Come le altre imprese appena viste, Nike ha fatto piccoli passi nel tempo per poi arrivare ad impattare significativamente su milioni di persone.

Il marchio ormai è diventato un’icone dall’impatto mondiale, ma il loro segreto è stato proprio quello di adattarsi di volta in volta alla società e alle abitudini attraverso una continua innovazione tecnologica…dalla comunicazione al prodotto stesso!

Nonostante la continua innovazione, però, continuano a mantenere il loro messaggio incentrato sui clienti rimanendo fedeli al loro “senso di scopo”: ti aiutiamo a fare al meglio ciò che ami.

Nessun di queste aziende vende realmente prodotti (questa è solo una conseguenza), diffondono più che altro idee forti e vantaggi che ne derivano!

Nel corso del tempo, sono riusciti ad instaurare una grande fiducia nei consumatori finali sforzandosi di dare sempre tanto valore:

sicuramente una strategia che non morirà mai! 😉

Quale di queste super aziende è la tua preferita..e perchè? Fammelo sapere nei commenti

 

CONDIVIDI queste utili risorse con la tua cerchia di amici proprio COME IO HO FATTO CON TE. (AL LATO SINISTRO o A FINE POST sono PRESENTI le ICONCINE per FARLO VELOCEMENTE E COMODAMENTE)

“AL TEMPO D’ OGGI CHI NON CONDIVIDE E INTERAGISCE VIAGGIA DA SOLO, E CHI VIAGGIA DA SOLO E’ DESTINATO A PERDERSI!”

GRAZIE PER L’ ATTENZIONE.

MIRANDO BRUNI

foto mirando

 

 

CONDIVIDI ;-)